Dona Amati

4cover-teorema-del-corpo_solo-prima-jpg

Che posso darti se non
i giochi sottratti all’afflizione ingiuriosa
dell’età che traffica nelle vite di tutti
e procede, a forza asciugando
gioventù e incoscienza?

Resta da raccontare di un
sale addolcito, superfluo o
sopravvissuto al sospetto che
l’aridità sia un’attrice partecipe che
d’improvviso si pente e volta le spalle.

– Ci raggiunge soprattutto
ciò che esiste comunque -.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *